Whistleblowing

In conformità alla normativa in materia di whistleblowing, di origine comunitaria, e disciplinata in Italia dal Decreto Legislativo 24/2023, Cartiera dell’Adda ha adottato un meccanismo di whistleblowing, che assicura la tutela di legge in favore di coloro che effettuano segnalazioni di violazioni di cui siano venuti a conoscenza nel contesto lavorativo della stessa Azienda (c.d. whistleblower) e degli altri soggetti a cui, in relazione alle segnalazioni, deve essere estesa la protezione. A tale scopo, Cartiera dell’Adda s.r.l., ha emanato ed approvato e quindi attua la PROCEDURA scaricabile qui sotto che esplicita presupposti, modalità, finalità e iter del sistema whistleblowing.

Modalità

Il processo di gestione delle segnalazioni è parte integrante del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.lgs. n. 231/2001 di Cartiera dell’Adda.

Cartiera dell’Adda, ha individuato quale gestore delle segnalazioni per il canale interno aziendale l’organismo di vigilanza, già attivo e istituito ex D.Lgs n231/2001. La segnalazione attraverso il canale interno, viene acquisito mediante 3 modalità:

a) segnalazioni effettuate in forma scritta, attraverso il MODULO scaricabile qui sotto, e secondo le modalità indicate a pag. 8 e 9 della PROCEDURA;

b) segnalazioni orali con linea telefonica riservata- secondo le modalità indicate a pag. 9 della PROCEDURA;

c) incontri diretti – secondo le modalità indicate a pag. 9 della PROCEDURA.